Samanta Mariani

Presidente

Collaboratrice di AIRIcerca ed ex presidente dell’associazione Professionisti Italiani a Philadelphia (PI-Philly), Samanta Mariani è laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università di Modena e Reggio Emilia. Ha svolto il dottorato di ricerca in Biologia Cellulare e Molecolare all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, studiando l’interazione del virus HIV con i co-recettori CCR5 e CXCR4. Ha da poco concluso un post-doc alla Thomas Jefferson University di Philadelphia, dove ha seguito progetti riguardanti i meccanismi di regolazione dell’ematopoiesi e la biologia delle leucemie Philadelphia+ (CML e ALL). Attualmente fa ricerca ad Edimburgo.

Virginia Brancato

Vice-presidente

Virginia Brancato è nata a Napoli nel 1983. Nel 2006 consegue la laurea magistrale in Biotecnologie molecolari e industriali, presso l’Università Federico II di Napoli con una tesi sperimentale sulla caratterizzazione dell’enzima xilanasi psicrofila, svolta presso l’Università di Liegi in Belgio grazie ad una borsa ERASMUS. Tornata in Italia consegue il dottorato nel dicembre del 2010 presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con una tesi sulle proprietà antiproliferative del fungo Penicillium phinophilum su cellule tumorali. Nel 2010 vola a Londra e presso il National Institute for Medical Research svolge la sua attività di ricerca nel campo dei virus influenzali, testando molecole con struttura simile all’Arbidol. Dal 2012 lavora come postdoc researcher presso il CRIB (Centro di Ricerca Interdipartimentale sui Biomateriali dell'Università di Napoli), occupandosi di modelli tumorali 3D in vitro. Nel 2014 ha fondato a Napoli “Iocisto” la prima libreria ad azionariato popolare per diffondere la cultura e l’informazione consapevole. È appassionata di teatro e viaggi.

Chiara Bertolaso

Dopo aver conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, Chiara Bertolaso ha svolto una Research Fellowship al Children’s Hospital di Filadelfia nell’ambito della Nutrizione e Gastroenterologia pediatrica della durata di 2 anni. Durante il suo soggiorno ha partecipato come membro del Board alle attività dell’Associazione Professionisti Italiani a Filadelfia. Nel 2013 è tornata in Italia in seguito all’ingresso nella scuola di Specializzazione di Pediatria all’Università di Roma La Sapienza, Policlinico Umberto I, ed ha attualmente concluso il 1° anno di specializzazione.

Tatiana Volpari

Segretario

Tatiana Volpari è nata a Milano nel 1987. Nel 2009 si laurea in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Milano svolgendo una tesi sulla mucosa orale umana in fumatori cronici. Successivamente consolida la sua conoscenza nel campo della ricerca oncologica conseguendo nel 2011 nella stessa Università la laurea specialistica in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare con indirizzo oncologico, con una tesi sul carcinoma duttale del pancreas. Subito dopo si trasferisce a Birmingham (UK) dove inizia un PhD nella School of Cancer Sciences della University of Birmingham all’interno del progetto europeo Marie-Curie METAFLUX, occupandosi di caratterizzare il fenotipo metabolico del tumore al seno residuo in seguito a trattamento con docetaxel. Attualmente è in attesa di discutere la tesi di dottorato ad inizio 2016.

Carla Maria Regina

Segretario

Carla Maria Regina nasce a Castrovillari (CS) il 7 dicembre 1988. Da sempre appassionata di sport, si trasferisce a Roma dove inizia i suoi studi presso l’Università Tor Vergata. Nel luglio 2010 si laurea con lode in Biotecnologie con una tesi sul ruolo dell’autofagia nella Corea di Huntington. Nel luglio 2012 consegue con lode la laurea magistrale in Biologia Cellulare e Molecolare con una tesi svolta presso la Fondazione Rita Levi Montalcini (EBRI) di Roma. Nel gennaio 2016 consegue il Dottorato di ricerca in Biochimica e Biologia Molecolare presso la Facoltà di Medicina dell’Università Tor Vergata studiando il ruolo del fattore di trascrizione p63 nel cancro alla mammella, con particolare attenzione rivolta al suo interattoma. Attualmente, lavora come Post-Doc all’Universitatsklinikum di Friburgo su un progetto riguardante il Rhabdomyosarcoma.

Felice Amato

Tesoriere

Felice Amato è nato nel 1974 a Licata, nel sud della Sicilia. Nel 2003 si Laurea con lode in Scienze Biologiche, indirizzo Biomolecolare all’Università di Palermo. Nel 2008 consegue il dottorato in Medicina Molecolare a Napoli, trascorre due di dottorato presso l’Hospital for Special Surgery - Cornell University a New York. Nel Centro di Ingegneria Genetica, CEINGE-Biotecnologie Avanzate di Napoli, lavora alla caratterizzazione funzionale di mutazioni genetiche causa di malattie come Osteogenesi Imperfetta, Fibrosi Cistica, Cloridorrea Congenita e altre. Dal 2011 è ricercatore presso l’Università Federico II di Napoli, dove si occupa di studiare il ruolo dei microRNA nell’espressione del gene CFTR, causa di Fibrosi Cistica, per meglio comprendere la variabilità clinica della malattia e sviluppare nuove strategie terapeutiche.

Luca Cassetta

Co-fondatore e presidente di AIRIcerca, Luca Cassetta è laureato in Biotecnologie Industriali presso l’Università di Milano Bicocca. Ha svolto il dottorato di ricerca in medicina molecolare, sezione immunologia, all’Università Vita Salute San Raffaele di Milano, studiando l’interazione del virus Hiv con le cellule del sistema immunitario. Ha da poco concluso un post-doc all’Albert Einstein Medical College di New York, dove segue un progetto sull’immunologia dei tumori. L’obiettivo è capire come i tumori sfuggano al controllo del sistema immunitario per sviluppare nuove strategie terapeutiche. Attualmente fa ricerca a Edimburgo.

Nancy Crupi

Annunziata (Nancy) Crupi, è nata nel 1986 in provincia di Vibo Valentia. Nel Dicembre 2008 consegue la Laurea Triennale cum laudem in Scienze Biologiche – curriculum Genetico Molecolare, presso l’Università La Sapienza di Roma. Nel Luglio 2010 consegue la Laurea Specialistica cum laudem in Biologia Cellulare Applicata, presso l’Università La Sapienza di Roma. Nel Febbraio 2014 consegue il Dottorato con il progetto “Caratterizzazione della risposta immune PKCθ-dipendente nella distrofia muscolare di Duchenne”, presso l’Università La Sapienza di Roma. Tra il 2014 e il 2016 lavora prima con lla Fondazione San Raffaele, in collaborazione con l'ENEA, sull'ingegnerizzazione di tessuto muscolare, poi nella Stem Cells Unit di Tecnologica Research Institute, sull’uso delle cellule staminali mesenchimali e dei nuovi biomateriali per la rigenerazione ossea. Attualmente lavora presso il Cedars-Sinai Medical Center, a Los Angeles, sul ruolo delle cellule ematopoietiche nell'invecchiamento del cervello e del muscolo scheletrico.

Federico Forneris

Federico Forneris è originario di Guarene, un piccolo paese vicino ad Alba (CN), Laureato in Chimica Fisica a Torino, lavora un anno a Trieste in chimica supramolecolare, poi si sposta Pavia per il dottorato IUSS in biologia molecolare e strutturale. Per il postdoc si sposta a Utrecht, dove rimane 5 anni nel gruppo di cristallografia e biologia strutturale. Nel 2013 vince il Career development Award della Fondazione Armenise-Harvard e il premio Rita Levi-Montalcini, grazie ai quali rientra in Italia e stabilisce il suo laboratorio di biologia molecolare e strutturale a Pavia, in cui attualmente operano 5 ricercatori. La passione per la divulgazione e la comunicazione scientifica lo avvicinano all'associazione AIRIcerca, in cui è membro del consiglio direttivo e serve in qualità di caporedattore della testata di divulgazione AIRInforma.

Carmela Iosco

Carmela Iosco è nata a Taranto il 16/12/1983. All’ Università di Bologna ha conseguito la laurea in Biotecnologie Mediche nel 2008 e il Dottorato di Ricerca in Biochimica nel 2012, su nuovi bersagli molecolari tiroidei (Anoctamine) coinvolti nel flusso dell’anione ioduro. Amante di viaggi e nuove avventure, ha svolto parte del suo dottorato presso l'Università de "La Laguna" a S.Cruz, Tenerife, Spagna. Ha svolto il Servizio Civile Nazionale presso la Biblioteca CNR di Bologna nel 2013, con attività di analisi di piattaforme editoriali scientifiche. Ha conseguito il Master di II livello in “Progettazione e Sviluppo dei Farmaci” all’Università di Pavia nel 2015, con tirocinio svolto presso Italfarmaco S.p.A., Milano, su un enzima Deacetilasi attivo in numerose funzioni biologiche. Ha lavorato sulla Rodopsina, coinvolta nella funzione visiva, come Post-doc, presso l’Università di Modena nel 2016. Attualmente lavora come insegnante di Scienze presso due scuole superiori in provincia di Pavia. Attiva in iniziative di volontariato e di divulgazione scientifica, amante della musica, della poesia. dell’arte e della scienza in ogni sua forma.

Nicola Romanò

Laureato in Biotecnologie Farmaceutiche presso l’Università degli Studi di Milano, dal 2005 Nicola Romanò lavora nel campo della neuro-endocrinologia, studiando le relazioni fra cervello e sistemi ormonali con particolare interesse nel capire come i ritmi di produzione degli ormoni ne influenzino la funzione. Dopo la laurea ha svolto un dottorato di ricerca in fisiologia all’University of Otago (Dunedin, Nuova Zelanda), studiando gli effetti dell’estrogeno sui circuiti neuronali che controllano la fertilità. Tornato in Europa, a Montpellier, ha proseguito le sue ricerche studiando “plasticità” e “memoria” di un altro sistema ormonale, quello che produce la prolattina. Nel 2014 si è trasferito a Edimburgo dove studia i meccanismi di produzione degli ormoni legati allo stress, come il cortisolo.